In questo articolo troverai alcuni consigli per ottimizzare la tua strategia SEO per e-commerce. Se sei il proprietario di un negozio virtuale e vuoi ottenere dei risultati in termini di vendite non puoi non tenere in considerazione questi accorgimenti. Nei prossimi paragrafi ti illustrerò alcuni trucchi, più o meno conosciuti, per spingere il tuo sito e-commerce fino ai primi posti della SERP.

seo per e-commerce

Ovviamente da sola una strategia SEO per e-commerce, per quanto ben strutturata, non è sufficiente. Oltre a segnalare in maniera adeguata il nostro sito ai motori di ricerca dobbiamo anche pensare all’utente finale. Questo vuol dire scrivere dei copy di livello e sfruttare al meglio il potere delle immagini o dei video.

Senza dimenticare la giusta promozione della nostra attività sia online, ad esempio sui social, che offline, ricorrendo ai vecchi ma sempre efficaci pubblicità vecchio stile. Un solo post non basta per trattare tutti questi argomenti e per questo oggi ne affronteremo solo uno: ecco alcuni trucchi SEO per e-commerce. I consigli presenti in questo post saranno divisi in tre argomenti: alcuni riguardano la struttura del sito, altri il contenuto ed altri il design del sito e la user experience che ne deriva.

Cura la struttura del sito per avere maggiore visibilità sui motori di ricerca

Questo primo gruppo di consigli riguarda in particolare la struttura che il tuo sito dovrebbe avere. Un primo punto fondamentale è quello di avere una sitemap. Controlla subito che il tuo sito ne abbia una. La sitemap è fondamentale per i motori di ricerca che devono indicizzare il tuo sito, e per questo motivo è bene controllare che sia sempre aggiornata.

Cura in maniera particolare i link interni. Utilizzali per favorire la navigazione interna al sito e organizzare il contenuto in maniera pertinente. Controlla sempre che i link siano funzionanti e correttamente ottimizzati da un punto di vista SEO.

Altro punto fondamentale per sviluppare una buona SEO per e-commerce è quello di concentrarsi sugli attributi ALT delle immagini. Anche le immagini infatti aiutano il nostro sito ad entrare in contatto con i motori di ricerca. Oltre che ad emozionare i nostri clienti. Le immagini comunicano con i motori di ricerca proprio tramite l’attributo ALT, che per questo motivo deve sempre essere descritto chiaramente come anche il tag title. In questo modo potrai migliorare il posizionamento del tuo e-commerce nella SERP di Google.

Quanto è importante il contenuto nella tua strategia di SEO per e-commerce

Sicuramente avrai già sentito la frase “Content is King”, una delle prime regole che vengono fuori quando si parla si SEO. Questo assunto è valido anche quando si tratta di SEO per e-commerce. Anche in questo caso infatti i motori di ricerca premiano quei contenuti che si rivelo particolarmente utili e posti sullo stesso livello del cliente finale che sta visitando il tuo sito. Ovviamente non devi perdere di vista l’importanza delle keywords e dei tools per selezionarle quando ti appresti a scrivere del copy per il tuo e-commerce.

seo e-commerce

Uno dei luoghi principali dove far fruttare queste keywords è la descrizione che segue il prodotto da te commercializzato. Cerca quanto più possibile di creare dei contenuti originali per i tuoi prodotti e diversi da quelli della concorrenza. Queste poche righe sono tra i punti più importanti del tuo sito e-commerce. E qui infatti che potrai inserire tutti i punti fondamentali per farti notare dei motori di ricerca e dove dovrai convincere i tuoi visitatori all’acquisto. Se il catalogo dei tuoi prodotti è troppo ampio per curare in maniera maniacale ogni singola descrizione concentrati sui tuoi prodotti top di gamma.

Hai un catalogo statico e hai difficoltà ad aggiornare costantemente i contenuti? Rinnova le posizioni e le descrizioni dei tuoi prodotti. Mantenere aggiornato il contenuto non significa necessariamente aggiungerne di nuovo. Riprendi vecchi prodotti e aggiorna loro immagini e descrizioni. Muovi il catalogo spostando i vecchi articoli nella posizione dei nuovi e viceversa. Segui le tendenze di moda e mercato e fornisci un servizio sempre nuovo ai tuoi clienti e visitatori.

Un design curato e una user experience ben studiata miglioreranno l’usabilità del sito promuovendo le vendite del tuo prodotto

Il tuo sito vale molto più di un semplice biglietto da visita. Cosa si trovano davanti i visitatori quando arrivano sul tuo sito? In un precedente post ho spiegato come strutturare la landing page perfetta per il tuo sito. In una buona landing page i visitatori devono trovare facilmente tutto quello che cercano. Punta sulla chiarezza delle descrizioni e sulla definizione delle immagini.

e-commerce seoMetti in risalto il tasto “Acquista” e fai in modo che il menù principale del sito sia quanto più completo possibile. Se i visitatori hanno dei problemi a comprendere la struttura della landing page e del tuo sito molto probabilmente non esiteranno ad abbandonarlo velocemente. La frequenza di rimbalzo della pagina è uno dei fattori che maggiormente influenzano il SEO.

Con una navigazione semplificata sarà più facile per i visitatori interagire con il sito. In questo modo potrai più facilmente indirizzare i clienti verso le “call-to-action”. Anche mantenere la velocità del sito elevata è un buon consiglio in ottica SEO per e-commerce. Al giorno d’oggi i siti migliori non impiegano più di un paio di secondi per caricarsi. Un ultimo consiglio è quello di non eliminare le pagine dei prodotti esauriti. Pagine non indicizzate possono affossare il tuo sito nel ranking. Collega agli articoli vecchi ed esauriti quelli nuovi e più venduti. Inoltre maggiori pagine indicizzate vuol dire maggiori occasioni di essere trovato tra i risultati di una ricerca online.

Conoscevi già tutti questi accorgimenti? Quali utilizzi abitualmente per i tuoi e-commerce? Lascia un commento e metti la tua esperienza a disposizione di è alle prime armi!

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.